News 2014

Certificati sportivi: elettrocardiogramma per tutti, i più sani pagano

Certificati sportivi: elettrocardiogramma per tutti, i più sani pagano

Va verso la soluzione la vicenda dei certificati sportivi non agonistici per i quali secondo un decreto i medici devono chiedere accertamenti e secondo un altro no. Gli esperti della Federazione degli Ordini-Fnomceo hanno stilato una linea guida che impone nei documenti clinici allo sportivo – adulto o bambino, amatore in tornei di affiliate Coni o promessa ai giochi della gioventù – l’elettrocardiogramma “di prevenzione”, che può essere “anche non contestuale” al rilascio del certificato da parte del medico di famiglia, pediatra o sportivo.

«L’esame ci vuole – spiegaGuido Marinoni, vicepresidente Fnomceo – ma sarà a pagamento per gli asintomatici, essendo i casi di morte improvvisa troppo rari per giustificare i costi di uno screening di popolazione; se invece il mmg vede fattori di rischio (tipo pressione alta con dislipidemia) l’ecg sarà prescritto su ricetta rossa. Abbiamo anche chiesto a ministero della Salute e Coni di specificare le categorie obbligate a presentare il certificato sportivo non agonistico».

Le nuove regole saranno validate dal Consiglio superiore di sanità e inserite in una nuova misura. Il decreto del 24 aprile scorso distingueva i certificati sportivi in tre tipologie: per attività ludico motorie, dove l’ecg serve in presenza di fattori di rischio (ipertensione, maschi over 55 anni femmine over 65 etc); per idoneità allo sport non agonistico, per la quale il mmg dovrebbe prescrivere ecg annuale; e per idoneità alle pratiche di elevato impegno cardiovascolare (maratona, ciclismo) dove c’è una tabella di accertamenti.

Quest’estate il decreto del fare, oltre ad abolire i certificati ludico-motori, ha soppresso l’obbligo di accertamenti per attività sportive amatoriali. «Con le norme attuali – dice Marinoni – un mmg non è tenuto a prescrivere per un paziente asintomatico, i cui eventuali problemi cardiaci si vedono solo con l’ecg. Però in caso di eventi infausti corre rischi legali. Per questo Fnomceo è corsa ai ripari».

Mauro Miserendino

Posted in News 2014
https://t.co/PiXt55YnwW https://t.co/fZPnSMJGJQ
https://t.co/xYzoE830PX https://t.co/RHxcWWL0G7
Ordine Farmacisti di Matera: il defibrillatore entra nella farmacia dei servizi - https://t.co/ooYFbjZqJS
PISTOLA ELETTRICA TASER: Maurizio Santomauro lancia l'allarme sul rischio morte https://t.co/YlA1wYmy6Q https://t.co/g6mgKdxU4b
https://t.co/tetU5kAjvg https://t.co/mgVRHCxO42
A Roma workshop sulla “morte improvvisa” al Policlinico Militare “Celio” - https://t.co/tetU5kAjvg
Consegna del defibrillatore al Museo Tesoro di San Gennaro - https://t.co/YktV2BUMcW
Giec e Fidapa, Maurizio Santomauro a Piano di Sorrento corso di pro... https://t.co/Mg7X72MRWQ via @YouTube
Giec e Fidapa, convegno e corso sulla prevenzione a Piano di Sorrento - https://t.co/SeclyEVzuL
Seminario sul Pronto Soccorso e l'uso del defibrillatore agli allievi de... https://t.co/inbTt9DkLY via @YouTube
Nunziatella, corso Giec sul pronto intervento https://t.co/pktktaTxF5 via @YouTube
Il Giec al Congresso Place 2015 - https://t.co/qR6K1JLKwD
A Napoli il XXI Congresso Nazionale GIEC - http://t.co/kgo0unQvYO
Proteggi il tuo cuore anche durante le feste, mangiando tutto con equlibrio e senza esagerare con l'alcool. Prevenire è meglio che curare.
Auguri di Buone Feste e di Buon Anno nuovo a tutti gli Associati. Maurizio Santomauro Presidente @GIECNazionale
Stamattina abbiamo presentato all'Istituto Alberghiero di Vico Equense la campagna "Boccone Sicuro". http://t.co/Xj3BGk6PQC
Siamo online con il nostro nuovo sito: http://t.co/FZuoui2Sm9