News 2016

A Brescia l’ultimo caso di un atleta salvato grazie al defibrillatore

A Brescia l’ultimo caso di un atleta salvato grazie al defibrillatore

pronto interventoA Brescia grazie alla disponibilità del defibrillatore semiautomatico sul campo di basket è stato possibile salvare la vita al giovane atleta Alessandro Pagani di 21 anni rimasto vittima di un arresto cardiocircolatorio mentre disputava una partita. Inoltre il tempestivo intervento di un medico presente tra il pubblico e che ha praticato le manovre salvavita hanno scongiurato una nuova tragedia salvando la vita al giovane che, sopraggiutno il 118, è stato ricoverato in Ospedale.

Pubblicato in News 2016, Sport